LA CULTURA AMBIENTALE

Il costante impegno del Gruppo ORI Martin nella salvaguardia dell’ambiente, della salute e della sicurezza sul lavoro, è parte integrante dello sviluppo tecnologico di tutto il Gruppo. Attraverso costanti investimenti volti alla riduzione delle emissioni inquinanti, all’efficienza energetica ed allo sviluppo delle conoscenze e delle competenze tecniche del proprio personale, il Gruppo ORI Martin persegue l’obiettivo di contenimento dell’impatto ambientale dei propri impianti e di sviluppo di un più ampio circolo virtuoso di economia circolare.

BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ

Il nostro costante impegno nell’ambito ambientale ci ha portato alla pubblicazione del “Bilancio di sostenibilità 2019", che raccoglie in un unico testo tutti gli interventi effettuati per il miglioramento del nostro impatto ambientale e le ricadute positive sui vari stakeholders.

GUARDA IL VIDEO

Download:

SUSTAINABILITY REPORT

ECONOMIA CIRCOLARE

Il processo siderurgico da forno elettrico permette di dare nuova vita a milioni di tonnellate di acciaio che altrimenti finirebbero in discarica. In ORI Martin, ogni giorno, entrano rottami selezionati che diventano rotoli, barre, ingranaggi, bulloni, molle e tanti altri particolari. Oggi più che mai il riciclo, oltre ad essere un dovere, è un’opportunità per un mondo a minore impatto ambientale.

Il ciclo elettrico, raffrontato con quello da altoforno, riduce del 90% il ricorso allo sfruttamento di risorse naturali di origine mineraria e permette la riduzione dell’80% di emissione di CO2, grazie anche all’utilizzo di energia rinnovabile.

GUARDA IL VIDEO
CIRCULAR ECONOMY

iRECOVERY

Da diversi anni ORI Martin è impegnata nell’innovazione e nell’efficienza energetica. L’impianto iRecovery avviato nel 2016, costato circa 12 milioni di euro, ci consente il recupero del calore per raggiungere così un nuovo livello di efficienza energetica nella produzione dell’acciaio.
Il calore dei fumi di risulta dell’acciaieria viene recuperato per la produzione di vapore che viene quindi riutilizzato. D’estate tramite una turbina ORC per produrre energia elettrica pari al consumo di 700 famiglie, mentre d’inverno viene ceduto alla rete di teleriscaldamento cittadina per l’equivalente del consumo di circa 2.000 famiglie, permettendo un risparmio di circa 10.000 ton di CO2. Una maggior integrazione tra la città e l’industria. Questo è la nostra idea di smart city.

GUARDA IL VIDEO
iRECOVERY

ENERGIE RINNOVABILI

ORI Martin sostiene lo sviluppo delle energie rinnovabili in Italia. Grazie alla firma di un contratto di acquisto a lungo termine (PPA) con DXT Commodity e KGAL Investment Management a partire da fine 2020 circa il 10% dell’energia elettrica necessaria ad ORI Martin, sarà fornito da un impianto da fonti rinnovabili. L’impegno di ORI Martin consentirà di realizzare un parco fotovoltaico da 53 MW in grid parity ossia senza alcun incentivo che grava sui cittadini. L’impianto consentirà una notevole riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera, pari allo stesso effetto che si otterrebbe con un bosco da circa 50.000 alberi.

Nel 2018 è stato installato, nei siti produttivi di San Pietro Mosezzo (NO) e Cologne (BS), circa 1 MW di pannelli solari per la produzione di energia elettrica, che permetterà di risparmiare 8.800 tonnellate di CO2 nei prossimi 20 anni.
 

GUARDA IL VIDEO
RENEWABLE ENERGIES

CARBON FOOTPRINT

Ispirandosi ai principi degli standard ISO 14064-1:2018, l’azienda comunica ogni anno, tramite certificazione di enti terzi, le emissioni di gas ad effetto serra espressi in CO2 equivalenti, classificate per tipo di prodotto.

CARBON FOOTPRINT

OSSIGENODOTTO

Nel 2018 Air Liquide ha installato un nuovo ossigenodotto lungo 5km che permette la fornitura diretta di ossigeno al sito di Ori Martin, sostituendo l’utilizzo di autocisterne per la fornitura di gas liquido.
Questa soluzione consente di evitare: 
-    1250 viaggi/anno di autoarticolati
-    160 Kg/annui di emissioni di particolato da autotrasporto
-    2.100 kg/anno di ossidi di azoto da autotrasporto
-    270 tonnellate/anno di CO2 da autotrasporto 
-    4.000 tonnellate/anno di CO2 per la mancata liquefazione. 
Oltre a tutto ciò si è proceduto ad una riforestazione lungo il tracciato interessato.

GUARDA IL VIDEO
OXYGEN PIPELINE

ABBATTIMENTO EMISSIONI IN ATMOSFERA

ORI Martin è da anni impegnata, all’interno di un programma coordinato dal consorzio Ramet (www.consorzioramet.it) nella riduzione delle emissioni in atmosfera. Con importanti e recenti investimenti nell’impianto fumi dell’acciaieria e con l’aggiunta di un sistema di iniezione di carboni attivi, ORI Martin è in grado di garantire emissioni mediamente inferiori del 90% rispetto al limite attualmente vigente. 
 

ABATEMENT OF EMISSIONS INTO THE ATMOSPHERE

RISPARMIO RISORSE IDRICHE

Grazie a continui investimenti per il riciclo dell’acqua, in 20 anni, il consumo di acqua per tonnellata di acciaio prodotto si è ridotto del 70%.

GUARDA IL VIDEO
SAVING WATER RESOURCES

INSONORIZZAZIONE ACUSTICA

In questi ultimi anni, grazie all’installazione di barriere fonoassorbenti multistrato e all’utilizzo della tecnologia Consteel, abbiamo significativamente ridotto l’impatto acustico dello stabilimento.
 

GUARDA IL VIDEO
SOUNDPROOFING

CINTURA VERDE

Negli anni più di 80.000 m² di aree, di proprietà di ORI Martin, ubicate intorno allo stabilimento sono state destinate a zona verde, piantumate con centinaia di alberi ed aperte al pubblico utilizzo. Questo ha creato una sorta di "cintura verde" di mitigazione tra lo stabilimento ed i quartieri limitrofi.

GREEN BELT

MOBILITÀ SOSTENIBILE

Per facilitare una mobilità sempre più ecosostenibile, ORI Martin ha finanziato la costruzione di piste ciclabili e di una stazione di bike sharing nei dintorni dello stabilimento. Questo, in aggiunta ad una stazione di ricarica per auto elettriche all’interno dello stabilimento permette, anche ai dipendenti, di raggiungere il posto di lavoro con moderne soluzioni di mobilità sostenibile. 

GUARDA IL VIDEO
SUSTAINABLE MOBILITY

RICICLO DELLE SCORIE

Sono in corso alcuni progetti di ricerca per sviluppare nuovi sistemi, nuove applicazioni e nuovi brevetti per il recupero delle scorie di acciaieria. 

WASTE RECYCLING

Consorzio RAMET

ORI Martin partecipa sin dalla sua fondazione al Consorzio RAMET (www.consorzioramet.it) che riunisce 21 aziende metallurgiche di Brescia in un progetto comune per lo studio ed il monitoraggio dell’impatto ambientale delle attività produttive sugli ambienti di lavoro e sul territorio. L’attività del consorzio si svolge attraverso la realizzazione di studi modellistici relativi alla presenza di inquinanti nell’aria, ad analisi chimiche ambientali, a studi su microinquinanti, oltre che a ricerche su trattamento, smaltimento e riutilizzo dei rifiuti.

RAMET consortium

ESTEP

Acronimo di "European Steel Technology Platform" organizzazione No-profit alla quale ORI Martin partecipa dal 2020, insieme ad altri prodottori da ciclo elettrico, relativamene al progetto "Clean Steel" con l'obiettivo di definire, a livello europeo, le linee guida per la produzione di acciaio pulito da forno elettrico.

www.estep.eu

ESTEP

CERTIFICAZIONI AMBIENTE E SICUREZZA

ORI Martin opera in conformità agli standard ISO 14001 e RIR e ISO 45001. 
Ha conseguito la certificazione “carbon footprint” ed opera in conformità agli standard ISO 50001:2018 per il sistema di gestione dell’energia.

Area riservata